lunedì 20 gennaio 2014

Ridendo e scherzando

L' altro giorno mi sono imbattuata per puro caso, e dopo un po' di anni,  nelle Filastrocche di Gianni Rodari, e sono state una riscoperta. Per tutto il giorno mi ronzavano per la testa immagini e personaggi tant' è che non sono riuscita ad andare avanti col lavoro e alla fine mi son detta:
"sai che c'è?! Sei abbastanza avanti e hai del tempo, mettiti e butta giù qualcosa così sgomberi la testa e puoi tornare ai tuoi lavori".
Beh, di mettermi mi son messa


Poi ho incominciato anche a divertirmi. Era da un po' che non usavo il colore visto che a breve ho la consegna delle matite e sto lavorando solo in bianco/nero e sfumature di grigio.



Oltre al colore volevo sperimentarmi un po' e così Tadàààààààà ho creato una texture tutta a "cirillini"
che devo aver pescato dalla memoria. Un vecchio docente di una delle tre cattedre di Pittura in Accademia faceva usare i pastelli a olio con tutti i cirillini; cirillini di qua, cirillini di là. Devo dire che noi ragazzi di Pittura 2 (quelli dell' Arte Contemporanea, per intenderci) lo prendevamo anche abbastanza in giro e poi... cof cof.


Ridendo e scherzando ho fatto tre tavole di puro divertimento ma è ora di tornare a lavorare seriamente.
Non è detto però che non ne faccia altre a tempo perso. Perchè smettere di fare qualcosa se ci diverte :D

3 commenti:

  1. io le adoro ,sono bellissime :)

    RispondiElimina
  2. Non so se mi sia divertita più a studiarmi la texture che sulle immagini di per se :D

    RispondiElimina
  3. Sei bravissima. Mi piace molto il tuo stile. Complimenti!

    RispondiElimina